Neon

- Ancona, Sabato 24 Gennaio 2009 -

 

 

Come promesso, spinti dalla curiosità, siamo tornati a fare visita al Neon per un'ispezione più approfondita e magari apprezzare qualche ritocco all'organizzazione dopo il rodaggio iniziale.

 

Ambiente : voto 7-, immerso nella zona Baraccola di Ancona, trova dimora in un nuovo edificio industriale. L'ingresso e l'ambiente circostante non sono, a nostro avviso, il suo punto di forza: poca cura per i dettagli e un contorno poco "pulito" accolgono il pubblico del Neon... da apprezzare il piccolo miglioramento all'organizzazione dell'ingresso che però non evita code immotivate...(il locale è mezzo vuoto a inizio serata e fuori fanno fare la coda lo stesso) un classico... falsa coda per esaltare il locale!

Il risultato sono ben 20 minuti di coda sotto un vento gelido! Ingresso viziato da porte strette e di gusto discutibile (sembrano portoni di un locale caldaia)... lo stesso tema è ripreso nelle pareti del corridoio che conduce alla sala principale...

Criticabile la scelta di mettere la cassa all'ingresso e il piccolissimo guardaroba (per fortuna non l'unico del locale, anche se l'altro è al piano superiore). Proseguendo si entra nella sala principale... l'ambiente, per le sue luci soffuse, il soffitto molto alto, le pareti nere e l'atmosfera in generale, ricorda molto la vecchia Odissea.

La console è semisospesa e si affaccia sulla pista... al centro il palchetto riservato all'animazione confinante con uno dei tavoli più esclusivi proprio sotto il grande schermo. Qui i bar son ben 2. Una scalinata conduce al piano superiore: una balconata si estende per quasi tutto il perimetro del locale, ospita il privè (viene aperto a tutti dopo le 2). Una porta scura (aperta dopo la 1.30) conduce alla saletta house per eccellenza: musica stile Echoes e luci rosse sono la dominante in questo ambiente.

Le luci sono un pregio di questo locale: fantasiose e adatte le combinazioni di colori ed effetti.   

 

Bar : voto 7 , 4 bar soddisfano ampiamente le esigenze dei clienti e le bariste sono simpatiche e carine.

 

Gente : voto 6.5, mista la clientela del Neon, dai 18 in su (qualche ragazzina di dubbia età l'abbiamo notata ma il buttafuori all'ingresso almeno ci mette impegno domandando "..ragazze tutte 18enni vero?")... Nel privè anche qualche over 40. La saletta house non è affollatissima... da noi i veri appassionati di house minimal non spopolano ancora. Anche qui confermata la similitudine con l'Odissea...

Tavoli : voto 6.5, la disposizione e gli spazi esclusi sono ben gestiti... non possiamo confermarvi altrettanto per il servizio perché non lo abbiamo provato.

Musica : voto 7, ottima la selezione house nella saletta al piano superiore... partenza diesel nella sala principale ma sul proseguire della serata gradevole il sound proposto.

               

Staff : voto 6.5, da migliorare l'organizzazione all'ingresso. Molto appariscente l'animazione stile Riccione... un ringraziamento a Gregory per la sua disponibilità

Parcheggio : voto 6, il posto si trova... non c'è un parcheggio riservato... ma siamo in una zona industriale... gli spazi sono ampi...

Ingresso : ingresso intero 20 euro, ridotto 15 euro. Qualche omaggio donna se in lista.

 

 

Voto Finale: 6.5

Buona l'impressione iniziale ma la strada verso la perfezione è ancora lunga... una discoteca molto stile Riccione... dovrà guadagnarsi i suoi spazi nella Riviera del Conero.

Tutte le foto della serata